La redazione

Il team di PalaSport è formato da traduttori professionisti affiancati da studenti in Traduzione specializzata e Interpretazione. Ogni giorno mettiamo la nostra passione al vostro servizio per saziare la vostra sete di sport. Le lingue da cui traduciamo sono: inglese, francese, tedesco, spagnolo, portoghese, olandese e russo.

Di seguito una breve presentazione dei membri del nostro team divisi secondo le sottoredazioni di competenza.


Caporedattore

 

Andrea Palazzeschi

 

In arte Pala, è il fondatore e coordinatore, nonché autore della pagina. Ex atleta, con alterne fortune, di calcio, bocce, running e tennis tavolo. Attualmente interprete e traduttore sportivo-letterario con il pallino per la scrittura e una seria malattia per lo sport declinato in ogni sua forma.


Sezione calcio

 

Naomi Alboino

 

Nata da madre di Liverpool e padre siciliano, a 8 anni prende in mano il primo pallone da pallavolo e da quel momento non può più farne a meno. Grazie alla metà inglese della famiglia nasce un grande amore per i Reds e per il calcio in generale. Trattiene a stento una lacrimuccia ogni volta che sente “You’ll Never Walk Alone”. Laureata in interpretazione di conferenza alla SSLMIT di Trieste, lavora ora come traduttrice in Germania.


Sezione basket

 

Francesco Cecchi

 

Interprete e traduttore sin dal 2011, anno in cui si è laureato alla magistrale di Interpretazione della ex SSLMIT di Forlì, ha corso su una bicicletta da strada fino ai 18 anni, prima di ritirarsi per un infortunio. Attualmente è specializzato in traduzione e interpretazione sportiva, collaborando con società e istituzioni calcistiche e cestistiche, è docente di Interpretazione a Forlì e a Misano Adriatico e non disdegna qualche bella pedalata di tanto in tanto.


Sezione volley

 

Isabella Lega

 

Fiero capitano e giocatrice di volley da 17 anni, si ostina a non voler appendere le ginocchiere al chiodo. Conseguita la laurea magistrale in Interpretazione di conferenza a Forlì, attualmente si dedica a servizi di interpretariato, traduzioni e all’insegnamento della lingua inglese e francese. Nata da padre cestista e innamorata di un calciatore, promette di provare a capire cosa sia il fuorigioco.


Sezione wellness & fighting

 

Claudia Bondi

 

L’apparenza inganna: visino angelico e occhi di ghiaccio, è appassionata di sport, soprattutto di quelli considerati maschili. Ha praticato taekwondo a livello agonistico, conquistando un secondo posto ai Campionati Italiani Juniores. L’ha poi lasciato per dedicarsi interamente allo studio delle lingue straniere, laureandosi come Mediatrice Linguistica Interculturale alla ex SSLMIT di Forlì. Il suo sogno nel cassetto è di trovare un lavoro che le permetta di coniugare le sue due passioni. Nel frattempo cerca di far capire alle mamme che non tutte le bambine devono essere ballerine.


 Sezione motorsport

 

Francesca Scapecchi

 

Studentessa di Mediazione linguistica prossima alla laurea (o almeno si spera), da sempre attratta dal mondo della traduzione. Alla tenera età di otto giorni viene piazzata dai genitori davanti a un GP di Formula 1. Inutile dire che da allora in lei nasce una passione sfrenata per tutto ciò che ha un motore e va veloce.

 

Benedetta Arsuffi

 

Aspirante interprete, innamorata delle lingue e ossessionata dalla Spagna e dallo spagnolo. Figlia e nipote di meccanici, nasce con la benzina nelle vene ed è la dimostrazione vivente che donne e motori possono andare d’accordo, e anche molto. Da bambina diventa matta per le motorette e da adulta va fino in capo al mondo per tifare il suo pilota: se non la vedete in giro, la trovate in cabina o in circuito.


Sezione rugby

 

Silvia Muzzupappa

 

Appassionata di lingue, traduzione e interpretariato, è laureata in Mediazione Linguistica Interculturale all’Università di Bologna, sede di Forlì. Fin da bambina cresce a pane e placcaggi sugli spalti del prestigioso stadio di rugby Mario Battaglini. Nonostante anni di tifo e passione, il suo cuore è sempre oltre la linea di meta.


Sezione Tennis

 
Daniela Terzo
 

34 anni, 22 dei quali dedicati al tennis giocato a livello agonistico; ho poi appeso la racchetta al chiodo, ma continuo a seguire questo sport appassionatamente, guardo in tv tutti i tornei possibili. Da qualche anno pratico pole dance, e sono anche una grande fan della NFL.
laureata in mediazione linguistica, la traduzione rimane sempre il mio primo grande amore.


Sezione ciclismo e MTB

 
Mattia Brizzi
 

Studente di Interpretazione a Forlì, può annoverare nel suo curriculum un’esperienza calcistica quinquennale, costellata di prestazioni non sempre esaltanti e conclusasi in giovanissima età. Dopo l’addio al calcio giocato, inizia a percorrere le strade bianche e i sentieri dell’Alta Valle del Tevere, sia di corsa che in mountain bike. La passione per le ruote grasse e il forte richiamo della lingua tedesca lo spingono fino in Alto Adige e nel Tirolo austriaco, dove ha l’occasione di misurarsi con le asperità degli itinerari alpini. Al momento cerca di conciliare la sua promettente carriera da ciclista della domenica con gli impegni della formazione da interprete e traduttore.