Le origini del Padel

Ci sono molte versioni sulla storia del padel. Qui vi raccontiamo le origini di questo sport secondo la versione data dalla Federazione Spagnola di Padel, confermata poi dalla Federazione Internazionale.

Storia del padel

Il padel nacque ad Acapulco, Messico, nel 1969, quando Enrique Corcuera decise di adattare una parte del terreno di sua proprietà largo 20×10 metri costruendo pareti sul fondo e lateralmente, con l’intento iniziale di fermare l’invasione delle piante nel campo. Si giocava con una specie di palette di legno, e fu chiamato Paddle-tennis.

Alcuni anni dopo, nel 1974, Alfonso de Hohenlohe si recò in Messico su invito dell’amico Enrique. Durante il soggiorno si interessò molto a questo nuovo sport di recente creazione. L’entusiasmo per questa nuova attività non si fece attendere. Una volta tornato in Spagna, dopo aver analizzato e perfezionato alcuni dettagli, costruì i primi due campi nel Marbella Club. Ecco che il padel inizia a muovere i suoi primi passi.

Uno sport che appassiona

Il successo ottenuto in poco tempo da questo nuovo sport ha attirato anche personaggi famosi del tennis come Manolo Santana. Il vincitore di un titolo Wimbledon ha iniziato a organizzare tornei ed espandere il padel in tutta la Costa del Sol, dove vari club hanno iniziato a costruirsi i propri campi.

Nel 1975 un amico argentino di Alfonso de Hohenlohe decise di portare questo sport anche nel suo paese, dopo aver visto con i suoi occhi il successo che riceveva. L’Argentina è il paese dove il padel riscuote più successo, diventando il secondo sport più praticato.

Highlights di un match di padel

L’espansione del padel in Spagna

In Spagna il padel inizia a diventare popolare in molte regioni: Andalusia, Madrid, Barcellona, Galizia, Paesi Baschi, etc. Ad oggi è difficile calcolare il numero esatto di campi presenti nel paese data la grande quantità di costruzioni avvenute negli ultimi anni.

Nel 1991 si costituisce a Madrid la Federazione Internazionale di Padel, con un presidente spagnolo, Julio Alegría Artiach. È stato proprio lui a creare un circuito internazionale e realizzare un regolamento a livello mondiale.

Nel 1993 il padel si consolida come sport dopo il riconoscimento del Consiglio Superiore dello Sport. Inoltre, il padel si è esteso ad altri paesi sudamericani come Brasile, Uruguay, Cile, Paraguay, etc. Allo stesso modo si sta espandendo anche in paesi europei come Svezia, Regno Unito, Francia, Germania, etc. Infatti sono nate le varie federazioni nazionali anche in questi paesi, con ottimi successi per quanto riguarda il numero di confederati e di costruzione di campi. La Spagna in questo senso è riconosciuta come leader del padel in Europa.

La prossima volta vi racconteremo le regole e le dinamiche di gioco di questo sport. Stay tuned 😉

Fonti:

Articolo originale: Historia del Padel – Link: https://padeladdict.com/historia-del-padel/

Autore: Antonio José Palacios Álvarez

Traduttrice: Daniela Terzo

Tutti i contenuti tradotti in questo sito sono e rimangono di proprietà dei rispettivi autori e si intendono tradotti come tali ai soli scopi di divulgazione e informazione.
Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *