Conor McGregor e la passione per il calcio

Conor ‘The Notorious’ McGregor, la stella della UFC, ha concesso un’intervista alla FIFA in cui ha ricordato la sua carriera calcistica, ha analizzato il Manchester United di Ferguson (la sua squadra preferita da bambino) e ha elogiato la performance di Cristiano Ronaldo con l’Atlético agli ottavi di finale di Champions League.

Il suo ex allenatore ha descritto McGregor come una “macchina da goal”, mentre i padroni di Yellowstone Celtic e Crumlin United assicurano che sarebbe potuto diventare un calciatore professionista se non si fosse dato alle MMA: “Da ragazzo ero molto legato al mondo del calcio. Giocavo da attaccante…e se dovessi riassumere com’ero direi che ero un calciatore efficiente, devastante e abile, come nella lotta. Puoi essere chi vuoi e fare ciò che vuoi se conservi quel desiderio e quell’obiettivo unico.

Conor McGregor implacabile ruba il cellulare a un fan

Sulla stella portoghese: “Cristiano è uno sportivo, una persona e un imprenditore fenomenale. La sua totale disciplina, il suo perfezionismo e la dedizione al suo sogno sono d’ispirazione per molti bambini che iniziano a giocare a calcio. Guarda quello che ha fatto adesso in Champions League a 34 anni. Una tripletta sotto i riflettori e sotto pressione. E contro l’Atlético Madrid, una delle squadre con la miglior difesa d’Europa. É davvero motivante. Entrambi siamo sportivi con molta disciplina nelle nostre due specialità”.

La passione per il Manchester United: “Giocavo a calcio più che seguirlo in TV ma la mia squadra preferita è il Manchester United. L’altro giorno mi sono imbattuto in una mia vecchia foto con quella famigerata maglietta grigia dello United che comprai a 8 anni con i soldi della Prima Comunione. Mi piaceva il successo e la mentalità vincente della squadra e della gente che la circonda. Leggende irlandesi come Denis Irwin e Roy Keane. Hanno avuto un vero signore del calcio in panchina, il leggendario Sir Alex Ferguson. Ottenere così tanti successi in un periodo di tempo così lungo è notevole, qualcosa al quale aspirare. E li ha ottenuti trasformando i giovani in stelle, non spendendo como hanno fatto altri allenatori”.

Inoltre il campione di MMA ha risposto alle parole di Ibrahimovic secondo cui “Conor McGregor è lo Zlatan Ibrahimovic delle MMA”: “Rispetto Zlatan e la sua mentalità positiva e vincente, però mettiamo le cose in chiaro. C’è un solo Conor McGregor! Zlatan Ibrahimovic sta cercando di essere il Conor McGregor del calcio, gli auguro buona fortuna. Zlatan e Paul Pogba sono i benvenuti ad allenarsi con me in qualunque momento”.

Fonti

Traduzione di Claudia Bondi

Articolo originale: El lado desconocido de McGregor: una maquina de hacer goles, Manchester United y la actuación de Cristiano ante el Atlético

Link all’originale: https://www.marca.com/combates-ufc/2019/03/19/5c90c45eca47416b528b45c1.html

Articoli correlati

Mezzo anno di stop a McGregor e Nurmagomedov

UFC229: che cosa ne sarà di Conor McGregor dopo la sconfitta?

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *