SARANNO FAMOSI: Gli 11 migliori giovani talenti del calcio europeo

Nel mondo del pallone abbiamo assistito negli ultimi anni all’esplosione di tanti giovani talenti. Kylian Mbappe, Marcus Rashford e Trent Alexander-Arnold sono solo alcuni dei ragazzi che hanno illuminato la scena calcistica prima di compiere 20 anni. Ormai questo trio, così come tanti altri giovani interessanti non sono più dei teenager, e proprio per questo è tempo di dare un’occhiata alla prossima collezione di stelline under 20 che sembrano avere tutte le carte in regola per strabiliarci nuovamente. Perciò, bando alle ciance e concentriamoci su quella che abbiamo eletto come la lista dei migliori 11 giovanissimi giocatori che militano oggi in Europa.

PORTIERE – GIANLUIGI DONNARUMMA

Sentiamo parlare ormai da tanto tempo di questo ragazzo italiano che però ha solamente 19 anni. Non capita così spesso di essere considerato a quell’età un elemento imprescindibile in un club importante come il Milan, tra i cui pali sta disputando un’eccellente stagione.

LATERALE DESTRO – DIOGO DALOT

Con Alexander-Arnold e Achraf Hakimi ormai ventenni, lo slot come giovane terzino destro viene occupato da questa stella nascente del calcio portoghese in forza al Manchester United. Sebbene gli siano stati concessi pochi minuti in questa stagione, quando è stato chiamato in causa si è sempre fatto trovare pronto e ha davvero impressionato tutti, tanto da essere considerato un vero predestinato.

CENTRALE DI DIFESA – MATTHJIS DE LIGT

Probabilmente il profilo più esperto del team, tanto da guadagnarsi la fascia di capitano dell’Ajax prima di spegnere 20 candeline. Non a caso Barcellona, Juventus e tutti gli altri top club europei si stanno muovendo per ingaggiare l’Olandese, il cui cartellino si aggira già sugli oltre 60 milioni di euro.

CENTRALE DI DIFESA – DAN-AXEL ZAGADOU

Dayot Upamecano (RB Lipsia) e Eder Militao (Porto) entrano nei 20 e a sostituirli nel ruolo ci pensa questa stellina francese del Borussia Dortmund. A Zagadou è forse mancata un po’di regolarità in questa stagione, ma ha comunque collezionato 11 presenze in Bundesliga in una delle squadre più promettenti d’Europa.

LATERALE SINISTRO – RYAN SESSENGON

Proprio come per Donnarumma, sembra che questo versatile inglesino del Fulham sia da tanto tempo sulla breccia, quando in realtà ha solo 18 anni. La sua prima stagione in Premier non sarà stata da incorniciare, ma il talento c’è e il ragazzo ha tutte le carte in regola per diventare uno dei migliori terzini sinistri di spinta in circolazione.

CENTROCAMPISTA- MATTEO GUENDOUZI

Una delle poche note liete dell’Arsenal in questa stagione sono state le prestazioni maiuscole fornite da questo ragazzo che ha spesso illuminato il gioco della sua squadra, anche ad esempio nella sconfitta per 3-1 patita in casa del Manchester City. I Gunners non vantavano un simile giovane talento tra le proprie fila dai tempi di Cesc Fabregas, che non ci sembra abbia poi deluso le aspettative, no?

CENTROCAMPISTA – NICOLÒ ZANIOLO
 

Se vi siete persi il suo goal mostruoso contro il Sassuolo di qualche settimana fa, vi consigliamo di ridargli un’occhiata qua sotto.

Nonostante la sua Roma non stia certo disputando una stagione esaltante, il rapido centrocampista italiano è sulle prime pagine di tutti i giornali e in molti hanno già messo gli occhi su di lui, tra cui il golia della Serie A, la Juventus.

CENTROCAMPISTA – KAI HAVERTZ

L’apatico playmaker del Bayer Leverkusen si era già fatto notare in passato e la stagione 2018/19 sembra finora quella della definitiva consacrazione. A soli 19 anni è già l’elemento chiave della sua squadra che milita nella Bundesliga tedesca, e con i suoi 10 goal messi a segno da centrocampista nelle varie competizioni, Havertz si candida a diventare il prossimo crack tedesco.

ALA DESTRA – JADON SANCHO

Il fatto che abbia soli 18 anni di per sé è già piuttosto significativo. La cavalcata di Sancho che gli ha permesso di imporsi come una vera stella al Dortmund è stata un qualcosa di spettacolare che gli è valsa inoltre la prima meritata convocazione nella Nazionale maggiore inglese. 6 goal e 9 assist in soli 20 match di Bundesliga dimostrano quanto questo ragazzo sappia essere prolifico, e la certezza che non potrà che migliorare fa davvero paura – soprattutto alle difese avversarie.

PUNTA CENTRALE – RAFAEL LEAO

Se vi siete persi i match del Lille di questa stagione, vi consigliamo di dargli un’occhiata. I “mastini” sono secondi in Ligue 1 e giocano un calcio spettacolare con Leao che si è conquistato un posto da titolare a soli 19 anni. Il Portoghese ha messo a referto 6 goal in 13 partite di campionato e si sta rivelando la pedina perfetta per affiancare Nicolas Pepe e Jonathan Bamba nel tridente d’attacco. La BBC lo ha già definito lo “Mbappé lusitano”.

ALA SINISTRA – VINICIUS JUNIOR

Il fatto che il Brasiliano sia già un nome noto a 18 anni la dice lunga sul suo conto. Giocare con regolarità nel Real Madrid a quell’età è già di per sé un grande traguardo. Ad oggi l’ex Flamengo ha addirittura tolto il posto da titolare a un certo Gareth Bale e si candida con forza a diventare il prossimo top player della Seleção brasiliana.

Potrebbe interessarti anche:

FIGLI D’ARTE: Chi altro potrebbe ingaggiare la Fiorentina per far rivivere i gloriosi anni ’90?

Fonti:

Traduzione di Andrea Palazzeschi dell’articolo di Danny Ryan “Rising stars: Picking the best teenage XI currently playing across Europe”, pubblicato il 9 febbraio 2019 su Give Me Sport.

Video rete Zaniolo – canale Youtube Calcio – Nostalgia e Passione

Link all’originale: https://bit.ly/2SKRoAK

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *