L’Irlanda sbanca ai Rugby Awards 2018 con Sexton miglior giocatore

Dopo Keith Wood nel 2001, Johnny Sexton è il primo irlandese ad essere incoronato miglior giocatore dell’anno ai World Rugby Awards 2018. La premiazione è avvenuta durante una cerimonia in pompa magna lo scorso 25 novembre a Monte Carlo.

È stato il capitano dell’Irlanda Rory Best a dover leggere il discorso di ringraziamento di Sexton, dato che aveva perso la voce a causa di un’infezione alla gola. “Se un numero 10 vince un premio come questo è grazie alla squadra che lo circonda ed agli allenatori che gli facilitano il lavoro” ha detto Best a nome di Sexton. “È un immenso onore. Ho visto gli altri nominati e li ammiro tutti quanti. Ciascuno di loro sarebbe stato un degno vincitore”.

Il mediano d’apertura dell’Irlanda e del Leinster ha avuto la meglio sui neozelandesi Beauden Barrett, in lista per il terzo anno di fila, e Rieko Ioane, oltre che sulla coppia sudafricana Faf De Klerk e Malcolm Marx.

Joe Schmidt, inoltre, è stato nominato allenatore dell’anno dopo aver condotto l’Irlanda alla vincita del terzo Grande Slam, ad una serie di vittorie in Australia ed al primo successo contro gli All Blacks in Nuova Zelanda.

L’Irlanda è stata pure nominata squadra dell’anno avendo perso soltanto una partita nel 2018. Anche l’irlandese Jordan Larmour era tra i possibili nomi per il titolo di miglior giocatore rivelazione dell’anno, ottenuto però dall’ala degli Springboks Aphiwe Dyantyi. Una sorte analoga è toccata al compagno di squadra CJ Stander che, nonostante la meta definitiva per la conquista del Grande Slam contro l’Inghilterra a Twickenham dello scorso marzo, ha visto il titolo di meta dell’anno assegnato al neozelandese Brodie Retallick per l’azione contro l’Australia.

Successi per cui lo stesso ministro dello sport Shane Ross si è congratulato personalmente con la federazione irlandese. “Ciò che abbiamo visto contro gli All Blacks è stata una performance incredibile di una squadra che ha dimostrato di poter fare qualcosa di mai visto prima. Questi giocatori sono veramente speciali e continuano a far crescere le nostre aspettative. Joe ha portato tutta la nazionale a nuovi livelli e questo è effettivamente un momento molto entusiasmante anche pensando all’anno che ci aspetta. Johnny Sexton è stato un vero generale in campo, gli calza alla perfezione il titolo di miglior giocatore dell’anno”.

Fonti

Traduzione di Silvia Muzzupappa dell’articolo «Johnny Sexton becomes the first Irishman to be crowned World Player of the Year in 17 years» pubblicato il 25/11/2018 da Cormac Byrne su «Indipendent.ie»

Link: Johnny Sexton becomes the first Irishman to be crowned World Player of the Year in 17 years

Tutti i contenuti tradotti in questo sito sono e rimangono di proprietà dei rispettivi autori e si intendono tradotti come tali ai soli scopi di divulgazione e informazione.
Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *