ENSENADA – Da una parte Alessandro “Rognoso” Riguccini batte Andrés “Ingeniero” Villaman e alza la cintura che gli vale il titolo mondiale Silver WBC della categoria dei pesi welter, dall’altra parte l’arbitro solleva il braccio di Mario “Rocky” Meraz, risultato superiore a “Olímpico” Solano nello show presentato da Baja Boxing.

La notte di sabato 27 ottobre ha disatteso le aspettative, in quanto non è stata nemmeno occupata la metà degli spalti del palazzetto Oscar “Tigre”, cornice degli incontri.

Durante l’incontro tanto atteso per il titolo Silver WBC dei pesi welter, l’italiano Alessandro “Rognoso” Riguccini non ha dovuto sudare troppo sul ring: al terzo round ha mandato al tappeto l’avversario e si è aggiudicato la cintura.

Quello tra Mario “Rocky” Meraz e Cristian “Olímpico” Solano, invece, sarebbe dovuto essere un match più emozionante, a causa del contenzioso con “Canelo” Álvarez e Julio Cesar Chávez Jr. Invece non è stato un granché: “Rocky” ha messo il rivale alle corde nel sesto round, per poi mandarlo al tappeto con un KO il primo minuto del settimo.

La stessa notte il pugile di casa Sergio “Micky” Lopes ha fatto il suo ritorno trionfale battendo Azael Loera nel secondo round, e Saúl “Navajo” Guardado, allievo di José “Zurdo” Díaz, ha avuto la meglio su Jorge Valenzuela.

Infine, come accade a volte, la scena è stata rubata da Giovany Pinedo e Manuel Alvarado, due pugili locali che hanno aperto lo show. Il match è terminato con la vittoria di Pinedo per decisione unanime.

Fonti

Traduzione e adattamento di Claudia Bondi

Articolo originale: Victorias de Riguccini y Meraz; el italiano es Campeón Plata del CMB

Link all’originale: http://bcdeportes.com/?p=13608&fbclid=IwAR3_kkk4keNm7C4Jh8ZUvh9fprg0wQBNCY2gjFqxooGwlPZpaBuR8AS9OFY

Ti potrebbe interessare anche:

Il pugilato italiano di nuovo in auge con Alessandro Riguccini – Intervista

Condividi