Sofia Collinelli – Tale padre, tale figlia

Il padre Andrea è stato un olimpionico e adesso anche Sofia Collinelli punta alla medaglia a cinque cerchi: la figlia dell’oro di Atlanta ’96 nell’inseguimento individuale rappresenterà infatti l’Italia agli Youth Olimpic Games 2018, iniziati lo scorso sabato a Buenos Aires. 

Atleta ravennate e speranza del ciclismo italiano, Sofia Collinelli corre per il Vo2 Team Pink.

Un papà olimpionico

Sofia Collinelli competerà assieme ai compagni di squadra Simone Avondetto, Tommaso Della Valle e Giada Specia, sotto la supervisione tecnica di Rino De Candido e Mirko Celestino. Di recente, Sofia  ha trionfato nell’inseguimento a squadre ai Campionati del mondo giovanili di ciclismo su pista in Svizzera. Il nome Collinelli torna quindi a riecheggiare nel panorama del ciclismo italiano, dopo che il padre Andrea si è aggiudicato sette medaglie mondiali nella specialità su pista, di cui due ori conquistati nell’inseguimento a squadre (Manchester 1996 e Perth 1997).

Andrea Collinelli, padre di Sofia e già campione olimpico nell’inseguimento ai Giochi di Atlanta ’96.

Il grande spavento

Poco prima del successo in Svizzera, Sofia si era presa un bello spavento dopo essere stata morsa da due cani a Sant’Antonio, Ravenna. Questa disavventura ha messo infatti a serio rischio la sua partecipazione al Campionato italiano e alla rassegna olimpica. Tuttavia, grazie alle cure mediche e al sostegno della famiglia, l’atleta romagnola è tornata presto in sella e ora è pronta a difendere i colori italiani a Buenos Aires.

La sette volte campionessa italiana, impegnata in una prova a cronometro nella disciplina su strada.

Orgoglio e grinta

“Ci tenevo molto a partecipare a questo grande evento e sono davvero entusiasta per esserci riuscita, perché c’era un solo posto disponibile per la prova su pista e non era affatto semplice staccare il pass olimpico. Sono davvero fiera di rappresentare l’Italia e vivere questa nuova avventura, perché correremo in coppia in diverse prove”, ha dichiarato Sofia prima di imbarcarsi con la delegazione azzurra sull’aereo per l’Argentina.

Il video saluto di Sofia Collinelli a PalaSport

 

Fonti:

Traduzione e adattamento di Andrea Palazzeschi dell’articolo “SOFIA COLLINELLI – LIKE FATHER, LIKE DAUGHTER”, pubblicato il 2 ottobre 2018 su Olympic.org.

Revisione a cura di Mattia Brizzi

Link all’originale: https://bit.ly/2QONNgD

Si ringrazia l’atleta, Sofia Collinelli, per la collaborazione durante la stesura del pezzo e per il video saluto.

Tutti i contenuti tradotti in questo sito sono e rimangono di proprietà dei rispettivi autori e si intendono tradotti come tali ai soli scopi di divulgazione e informazione.
Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *