Salma Al-Majidi, prima donna ad allenare una squadra di calcio maschile in Sudan

Nel 2012, il consiglio islamico della Sharia in Sudan ha pubblicato un decreto religioso che vietava la creazione di una nazionale di calcio femminile nel paese con la giustificazione che si trattasse di un “atto immorale”. Tale decreto ha pertanto spinto la maggior parte delle calciatrici sudanesi ad accantonare il loro sogno di diventare atlete professioniste. Lo stesso non può dirsi però per Salma al-Majidi, abile ad aggirare l’ostacolo legislativo divenendo allenatrice di calcio… di squadre naturalmente maschili.

“Il messaggio che mi sento di lanciare agli uomini in generale è quello di lasciare alla donne la possibilità di fare ciò che desiderano”

Riconosciuta dalla FIFA come prima donna araba e sudanese a dirigere una squadra di calcio maschile, al-Majidi ha cominciato a sognare una carriera nel mondo del pallone all’età di 16 anni. Forte della convinzione che se un uomo era in grado di fare qualcosa una donna non sarebbe stata da meno, si è avvicinata a un allenatore di una squadra maschile chiedendogli di poter lavorare al suo fianco.

940790628

La stessa allenatrice ha raccontato all’agenzia France Presse i suoi esordi: 

“Al termine di ogni seduta di allenamento discutevo con lui sulle tecniche che metteva in atto per allenare i ragazzi. Ha subito notato che avevo talento e mi ha dunque dato la possibilità di lavorare con lui.”

In seguito ha cominciato ad allenare squadre under 13 e under 16. Ormai ventisettenne, possiede non solo il patentino “B” della federazione calcistica africana, che le dà diritto ad allenare qualsiasi squadra di prima divisione nel continente, ma si è anche già seduta sulla panchina di quattro prime squadre maschili nel suo paese, di cui due sotto la sua guida hanno dominato i rispettivi campionati locali.

Determinata a emergere, al-Majidi spera di poter allenare un giorno una squadra internazionale, e dopo essere stata in grado di abbattere già diverse barriere nella sua pur giovane carriera, l’impresa sembra più che alla portata. Inoltre la sua presenza nel mondo del calcio permette di mandare un messaggio forte agli uomini del suo paese.

120149255-1bf3e81f-d852-4978-bb31-bb7e5ce039c1

 

 

Fonti

Traduzione di Andrea Palazzeschi dell’articolo di Prince Joan dal titolo “Salma Al-Majidi est la première femme à devenir coach d’une équipe masculine au Soudan” pubblicato su Football Stories.

Link all’originale: http://footballstories.konbini.com/news/salma-al-majidi-premiere-femme-coach-equipe-masculine-soudan/

 

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *