Löw critica la Bundes: “Non si è evoluta”

Il ct della Nazionale tedesca Joachim Löw si è espresso ai microfoni di Eurosport sullo scarso rendimento delle squadre di Bundes sul palcoscenico internazionale. E trova la causa in un massimo campionato che non ha fatto passi in avanti.

Sento spesso parlare del mio lavoro sul recupero del pallone. Di linea a quattro, a cinque. Di come faccio muovere la squadra. Una cosa è certa, il tema del recupero palla per me sarà sempre centrale”.
Imprescindibile è poi il lavoro con la palla: “Le soluzioni nel calcio devono concentrarsi sul cosa fare quando hai il pallone. Distribuzione degli spazi, impostazione del gioco, le posizioni dei giocatori in campo: solo così posso battere delle squadre che si difendono”.

224157772-d1d0b9ab-72b4-4bfb-9995-449f8d347fe2
Peter Szraub – Getty Images

Nell’esclusiva intervista ad Eurosport, alla vigilia del match tra Friburgo e Stoccarda, il tecnico della Nazionale ha poi aggiunto: “Il prossimo passo deve essere trovare delle soluzioni quando si ha il possesso del pallone. Se non riesco a trovarne, allora le partite sono decise dal caso”. E i risultati possono essere simili a quelli che ha dovuto accettare il Borussia Dortmund in Europa League.

Al contrario, secondo il ct, negli ultimi anni altri paesi sarebbero invece migliorati: “Dei risultati che non ci saremmo proprio aspettati. Contro certe squadre chiunque si aspetta che tu vinca, e anche nettamente”. Per Löw, 58 anni, si parla inoltre troppo di cosa fare quando è l’avversario in possesso del pallone. “Va bene prendere le contromisure”, dice – “cosa in cui le squadre tedesche sono molto brave, ma non basta” – continua – “perché il calcio negli ultimi anni sta cambiando”.

Sammer: “Creare, non solo contrattaccare”

Le parole dell’esperto Eurosport fanno eco a Löw:

Il lavoro fatto in Bundes con la palla non basta, bisogna anche creare gioco, e non solo reagire al gioco avversario.” 

In questo senso per le squadre di Bundesliga dovrebbe essere d’esempio il lavoro fatto dalla Nazionale. Con Löw che propone: “[la soluzione è] migliorare con la palla. Qui in Germania abbiamo fatto un buon lavoro, ma non è sufficiente, non più. Oggi dobbiamo rimetterci tutti in discussione.”

 

 

Note:

  1. Fonte: Eurosport – Löw, Interview
  2. Traduzione di: Giovanni Battista Strafonda
  3. Intervista di: Katharina Wiedenmann
Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *