Batshuayi: “È stato difficile”

© imago

Subito MVP al debutto nel 3-2 all’1. FC Köln

Batshuayi: “È stato difficile”

Prima della partita di venerdì sera a Müngersdorf (Colonia) i riflettori erano tutti puntati su Peter Stöger. Poi è salito in cattedra Batshuayi. Alla sua prima partita in Bundesliga l’attaccante ha contribuito con due gol e un assist alla vittoria per 3-2 dei gialloneri. E dopo il match ha detto: “È stato difficile”

Si lascia cadere a terra, Michy Batshuayi. Solleva le gambe e si tocca i polpacci: lo ad affliggerlo, i crampi. Al Chelsea, il ventiquattrenne, non era che una riserva; adesso, alla prima col Borussia, è stato subito buttato nella mischia per 90 minuti di fila. Non c’è da sorprendersi che il suo corpo gli abbia chiesto tregua.

Qualche minuto più tardi alle telecamere Batshuayi ha detto: “L’importante era vincere. Era la prima partita, è stato difficile.” Difficile dice. Dopo due gol e un assist in un 3 a 2 a Müngersdorf.

© imago
Gol e linguaccia: l’attaccante del BVB subito Man of the Match al debutto. © imago

Peter Stöger su Batshuayi:

È davvero un bravo ragazzo.

Prima di venerdì sera si parlava solo di Peter Stöger: del suo ritorno a Colonia, nel suo ultimo stadio, delle sue sensazioni, della possibile agitazione. Poi, per molti, l’attenzione si è spostata su Batshuayi. Il forte attaccante, chiamato a sostituire il partente Pierre-Emerick Aubameyang, è stato in grado di deliziare con dei numeri simili già alla sua prima in giallonero.

“Voglio vincere tutte le partite”

“E’ davvero un bravo ragazzo”, fa Stöger. Una partita del genere all’esordio? “Te la sogni di solito”, dice il Mister, che aggiunge: “Ci porta tanta qualità”, e di questa Batshuayi sembra aver dato un accenno già venerdì sera. A convincere l’allenatore sono anzi tutto l’istinto, la forza mentale e il gran fisico del belga. Che dopo la partita ha detto: “È ovvio che voglia andare in Champions col Borussia: voglio vincere tutte le partite.”
Meno spavalda la reazione di Stöger, che ha definito il match «Non una partita per deboli di nervi”. Prima del 3 a 2 finale, infatti, l’austriaco ha visto la sua ex-squadra recuperare due volte lo svantaggio. E insistendo su questa linea, non si sbottona: “Siamo fra le squadre che lottano per un posto in Europa”.

 

Articolo originale:
kicker.de/Batshuayi

Traduzione:
Giovanni B. Strafonda

Immagine:
© imago 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *