Alessandro Riguccini si aggiudica in Messico il titolo di Campione del Mondo della World Boxing Federation nei pesi leggeri

L’ancora imbattuto sfidante Alessandro Riguccini affronterà sabato 22 aprile il veterano Jesus Antonio “Chito” Rios. In palio il titolo di Campione del Mondo della World Boxing Federation pesi leggeri. 

Riguccini è italiano, mentre Rios messicano, ma in fondo si tratta anche di una sfida per l’orgoglio locale, in quanto il primo ha combattuto tutti i suoi incontri professionistici, ad eccezione di uno, proprio in Messico. Campione del Mondo di kickboxing, Riguccini è entrato tra i professionisti in Italia nel 2012 dopo soli 13 combattimenti da dilettante, per trasferirsi poco dopo nello stato del Centro America. 

Allenandosi nella palestra di Jorge Barrera, fratello del leggendario Marco Antonio Barrera, il ventinovenne di origini toscane ha da allora inanellato una striscia record di 16 vittorie (12 per KO) e 0 sconfitte, oltre a conquistare nel mezzo il titolo FECARBOX WBC ad interim nei pesi superpiuma. Dopo aver battuto alcuni forti avversari sui ring messicani, è ormai pronto a combattere il suo primo incontro valevole per il titolo di Campione del Mondo.

17-alessandro-riguccini
Riguccini si presenta a questo importante match con uno score di 16-0 (12)

L’Italiano dovrà vedersela con Jesus Antonio Rios, 32 anni, messicano di Guasave, stato di Sinaloa, un esperto avversario da tempo nel circuito. Ex detentore del titolo regionale WBA, questa sarà pure per Rios la prima chance di vincere un titolo mondiale, anche se rispetto al suo sfidante può vantare una maggiore esperienza in questo tipo di incontri avendo già all’attivo sette combattimenti per il titolo.

Rios è professionista dal 2002 e ha uno score di 36 vittorie (29 per KO), 9 sconfitte e un pareggio, dopo vari match disputati negli USA, Filippine, Emirati Arabi, Regno Unito, Italia e naturalmente Messico. Di certo questo pugile ha fatto tanta gavetta e ora il 22 aprile, dopo quindici anni passati sul ring, potrebbe finalmente vedere coronati i suoi sforzi.

Promosso da David Ayala Morales e dala sua Baja Boxing Promotions, il match valevole per il titolo di Campione del Mondo WBF pesi leggeri tra Alessandro Riguccini e Jesus Antonio Rios e main event della Rosarito Fight Nights V, sarà preceduto da una serie di entusiasmanti incontri professionistici di contorno.

18095699_425229584499508_202593581582516224_n
I due sfidanti ritratti prima di salire sul ring per contendersi la cintura di Campione del Mondo

—————————————————————————————————————————————–

La WBF ha incoronato nella notte di sabato 22 aprile il suo nuovo campione nella categoria pesi leggeri, con il pugile italiano Alessandro Riguccini che ha messo al tappeto il messicano Jesus Antonio Rios all’Auditorio Ernesto Rufo di Rosarito, Baja California, in Messico.

Nel primo e nel secondo round si è assistito a un incontro molto tirato, con i due avversari che si sono studiati senza però riuscire a prendere il sopravvento sull’altro. All’inizio della terza ripresa i cartellini di due giudici dicono infatti 19 a 19, mentre il terzo vede Rios avanti.

Allora Riguccini è bravo nel trovare subito il ritmo giusto rientrando sul ring per il terzo round con grande determinazione e assestando alcuni colpi pesanti al corpo e alla testa dell’avversario. A questo punto, con un Rios ancora stordito, Riguccini piazza una raffica di rapidi colpi che vanno a  bersaglio e mettono definitivamente alle corde il Messicano. L’arbitro Tony Weeks è quindi costretto a intervenire e a decretare la fine dell’incontro, fermando il tempo dopo 47 secondi dall’inizio della terza ripresa.

Alex+Tony
Tony Weeks, arbitro dell’incontro, decreta Alessandro Riguccini Campione del Mondo WBF pesi leggeri

Il nuovo Campione del Mondo WBF della categoria pesi leggeri, che dal 2012 vive e combatte in Messico, ha così ulteriormente allungato la sua immacolata striscia record fatta di 17 incontri vinti (di cui 13 per KO) e nessuno perso.
Lo score di Jesus Antonio Rios, dopo essere uscito sconfitto dal ring, è invece di 36 vittorie, di cui 29 per KO e 10 sconfitte.

Alessandro_Riguccini_2016,_The_110_Degree_with_honors_in_Computer_Science_and_Engineering
Il pugile toscano oltre ai tanti titoli già in bacheca, si è anche laureato con lode in ingegneria informatica

Il video della finale

Credits: Profilo ufficiale Youtube Alessandro Riguccini

Il video saluto di Alessandro Riguccini a PalaSport

Fonti:

Traduzione di Andrea Palazzeschi di 2 articoli scritti da Clive Baum e pubblicati sul sito ufficiale della WBF, intitolati rispettivamente “Riguccini Fights Rios For WBF World Lightweight TitleeWBF World Lightweight Title Won By Alessandro Riguccini In Mexico”. Sotto i link ai 2 articoli. 

http://www.worldboxingfederation.net/articles/article0760.htm

http://www.worldboxingfederation.net/articles/article0761.htm

Nota della redazione

La redazione di PalaSport ringrazia l’atleta Alessandro Riguccini per la preziosa collaborazione e disponibilità e per il video saluto realizzato

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *